Background Image
Aggiungi ai preferiti /

Lavanda selvatica

Kythera Healing Herbs

Pianta aromatica-curativa e oltre al decotto si usa moltissimo come olio essenziale. Usato in profumeria, per fare saponi e nella farmaceutica. I suoi fiori si mettono negli armadi per profumare e allontanare le tarme. È anche nota come lavanda francese o spagnola.

Nome scientifico:
Lavandula stoechas

Famiglia:
Lamiaceae o Labiatae

Nome tipico a Citera:
Agriolevanta, Agriodentrolivano

Nome in altre parti della Grecia:
Agriolevanta, Mavrokefalo, Chamolivano, Lampri, Myrofora, Lavanti, Karampasi

Raccolta:
Fiorisce da maggio fino ai primi di giugno. Si raccoglie verso la fine della fioritura, quando i petali hanno cominciato ad appassire.

Proprietà:

La pianta agisce come antisettico, battericida, emmenagogo, analgesico, calmante, sedativo, antispastico, ipotensivo, espettorante, tonificante, stimolante, sudorifero, colagogo, antireumatico, vermifugo e come antidoto al veleno. Agisce contro la tosse, l’asma, la pertosse, l’influenza e la laringite.

Attenzione!
In forti dosi la lavanda selvatica è tossica e irritante.

Consigli:

Potete mettere la lavanda nel vostro guardaroba. Profuma gli abiti e allontana le tarme.


No Comments

Post a Comment

WordPress Themes

Pin It on Pinterest

Shares

5 × cinque =

Password reset link will be sent to your email

0

Accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Οι ρυθμίσεις των cookies σε αυτή την ιστοσελίδα έχουν οριστεί σε "αποδοχή cookies" για να σας δώσουμε την καλύτερη δυνατή εμπειρία περιήγησης. Εάν συνεχίσετε να χρησιμοποιείτε αυτή την ιστοσελίδα χωρίς να αλλάξετε τις ρυθμίσεις των cookies σας ή κάνετε κλικ στο κουμπί "Κλείσιμο" παρακάτω τότε συναινείτε σε αυτό.

Κλείσιμο